CATTOLICA. PERSEGUITA DA ANNI I VICINI – APPLICATA LA SORVEGLIANZA SPECIALE DAL QUESTORE DI RIMINI

 

Nei giorni scorsi è stato emesso il provvedimento della sorveglianza speciale a carico di un soggetto residente a Cattolica, pluripregiudicato per i reati di lesioni personali, minacce e stalking commessi dapprima nei confronti delle ex fidanzate e poi successivamente indirizzate nei riguardi dei vicini di casa. 

Il provvedimento è stato disposto dal Tribunale di Bologna-sezione misure di prevenzione-, a seguito della proposta a firma del Questore di Rimini in virtù delle accurate indagini sviluppate dalla sezione specializzata in materia di misure di prevenzione della Divisione Anticrimine della Polizia di Stato.

In passato l’uomo era stato denunciato dai suoi vicini di casa per reiterate minacce, insulti  ed ingiurie proferite nei loro riguardi tanto da costringerli a modificare le loro condotte di vita, non uscire mai da soli o mutare i percorsi abitudinari per timore di incontrarlo. La situazione era sempre più degenerata e si era aggravata, tanto che i suoi vicini, oramai in preda al terrore, vivevano nell’incubo di imbattersi in lui appena aperto l’uscio di casa. Le continue discussioni erano infine sfociate in episodi di minacce gravi, se non addirittura lesioni arrecate dall’uomo ai residenti, veri e propri episodi di stalking, tanto che sono state sporte nei suoi riguardi decine di denunce, ma l’uomo nonostante i continui interventi dei Carabinieri di Cattolica, che prontamente rispondevano alle richieste di aiuto delle persone oramai terrorizzate, non ha mai cessato le sue condotte persecutorie.

Arrestato svariate volte dai Carabinieri di Cattolica, per effetto del provvedimento del Tribunale dovrà ora attenersi anche alle prescrizioni imposte al fine di prevenire ulteriori sue condotte che possano mettere in pericolo l’incolumità pubblica.     

Lascia un commento