Centrodestra al lavoro: “Sarà il governo più politico di sempre”


Il centrodestra è impegnato nella formazione del nuovo governo. Giorgia Meloni trascorre le sue giornate a Montecitorio tra riunioni e telefonate e nelle ultime ore Silvio Berlusconi è arrivato a Roma. Sono giorni decisivi, questi, per la realizzazione dell’esecutivo. I leader della coalizione stanno lavorando per trovare la quadra definitiva e così, mentre la Meloni lavora a Montecitorio, il leader di Forza Italia ha incontrato a villa Grande, sua residenza romana, Matteo Salvini. L’incontro è durato 40 minuti.

I governi sono politici quando hanno un mandato popolare, una guida politica, una maggioranza nata nelle urne e non nel palazzo, un programma e una visione chiari. Proprio per realizzare quella visione e quel programma coinvolgeremo le persone più adatte: nessuno si illuda che cambieremo idee e obiettivi rispetto a quelli per i quali siamo stati votati“, ha dichiarato Giorgia Meloni all’uscita da Montecitorio.

La leader di Fratelli d’Italia ha poi aggiunto, in considerazione di questa riflessione: “Il nostro sarà il governo più politico di sempre“. In una successiva nota di Fratelli d’Italia, si legge che Giorgia Meloni “ha trattato e approfondito i dossier che l’Italia si trova ad affrontare nell’immediato, dal caro bollette all’approvvigionamento energetico, passando per la legge di bilancio“. Durante la giornata di oggi, la leader di Fratelli d’Italia ha incontrato oggi il ministro dell’Economia, Daniele Franco. L’incontro è arrivato a seguito di una serie di contatti che ci sono stati nel corso degli ultimi giorni.

D’altronde, la priorità del nuovo esecutivo resta il caro-energia e i tempi per la gestione sono stretti. Tra Meloni e Franco c’è stato un confronto in vista anche del prossimo passaggio di consegne, ossia una “normale collaborazione istituzionale“, spiegano dal Mef. Nel centrodestra sono in corso anche le trattative per le presidenze delle Camere, che potrebbero dividersi con l’assegnazione del Senato a Fratelli d’Italia e della Camera alla Lega.

Matteo Salvini è in costante contatto con gli alleati: la Lega non ha pretese né preclusioni, lavora per un’intesa soddisfacente nel centrodestra e conferma di avere le idee chiare sulla propria squadra e sui dossier più urgenti. La coalizione dev’essere all’altezza delle emergenze del Paese e delle aspettative degli elettori: Salvini auspica al più presto un vertice con Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi“, si legge in una fonte della Lega.


Fonte originale: Leggi ora la fonte