Covid: al via in Gb quarta dose del vaccino a tutti gli over 50


(ANSA) – LONDRA, 13 OTT – Scatta da domani in Inghilterra la
possibilità estesa all’intera popolazione residente sopra i 50
anni di prenotarsi per ricevere una quarta dose di vaccini anti
Covid più tarati contro la variante Omicron, in parallelo con
l’offerta gratuita di massa alla stessa fascia di età del
vaccino stagionale anti-influenzale. Lo confermano i media
citando fonti del governo britannico e del servizio sanitario
nazionale (Nhs).
    L’operazione è già in corso da qualche giorno in Galles e
in Irlanda del Nord, fra le altre nazioni del Regno Unito;
mentre la Scozia è leggermente in ritardo, ma si adeguerà “presto”.
    Finora in Inghilterra il quarto richiamo vaccinale contro
il Covid, annunciato a partire da agosto per una platea
potenziale di 26 milioni persone (contando tutti gli over 50
censiti nella nazione) era stato garantito prioritariamente agli
ultra 65enni; a medici, infermieri e dipendenti della sanità “in
prima linea”; agli impiegati delle case di riposo e dei servizi
di soccorso; alle persone rese vulnerabili da patologie
croniche; e alle persone conviventi con immunodepressi. Da
domani, viceversa, l’offerta sarà ampliata – su base volontaria
– a chiunque abbia già compiuto i 50 anni.
    Nelle ultime tre settimane il Regno ha sperimentato come
altri Paesi in Europa un rimbalzo di casi, dopo due mesi di calo
costante. Concentrato tuttavia soprattutto fra le persone più
avanti con gli anni o già malate, in particolare sul fronte dei
ricoveri negli ospedali. Uno scenario che ha indotto gli
specialisti a suggerire cautela verso gli anziani e il rilancio
della campagna vaccinale fra i meno giovani; ma anche a
escludere al momento un allarme generalizzato o la necessità di
reintrodurre restrizioni sociali e sanitarie abolite totalmente
sull’isola (obbligo di mascherine incluso) fin da gennaio.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte