Europei ciclismo: i primi titoli verranno assegnati su pista


(ANSA) – ROMA, 10 AGO – L’attesa è finita, gli Europei Elite
delle prove su strada, pista, mountain-bike e BMX Freesyle Park
di ciclismo, in programma da domani al 21 agosto a Monaco di
Baviera, sono pronti ad accendere l’entusiasmo. Trenta i titoli
in palio, oltre 700 i partecipanti, in rappresentanza di 41
nazioni. Ad aprire il programma le gare su pista, in programma
all’interno del complesso della Fiera di Monaco, da domani a
martedì. La squadra di casa, la Germania, si annuncia come la
squadra da battere, soprattutto in campo femminile; fra le
iscritte figurano elementi di primo piano, come gli ori olimpici
dell’inseguimento a squadre Franziska Brausse, Lisa Brennauer,
Lisa Klein e Mieke Kroeger e le velociste Pauline Sophie
Grabosch, Emma Hinze, Lea Sophie Friedrich.
    In campo maschile fra gli iscritti dell’Italia l’olimpionico
e iridato dell’inseguimento a squadre Francesco Lamon che, con
Liam Bertazzo (componente della squadra che lo scorso mese di
ottobre ha conquistato il titolo mondiale) ed Elia Viviani,
saranno tra i favoriti, così come gli sprinter olandesi
vincitori ai Giochi di Tokyo dell’oro nella velocità a squadre,
Jeffrey Hoogland, Roy Van Den Berged Harri e Lavreysen,
quest’ultimo olimpionico anche nello sprint. Le gare su strada
scatteranno domenica. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte