Ex moglie Bellini: ‘Purtroppo è lui’

(ANSA) – BOLOGNA, 21 MAG – “Purtroppo è lui”. È la conferma,
in un verbale visionato dall’ANSA, dell’ex moglie di Paolo
Bellini, che lo ha riconosciuto nell’uomo riccio coi baffi,
ripreso in un filmato amatoriale sul primo binario della
stazione di Bologna la mattina del 2 agosto 1980. Bellini, ex
Avanguardia Nazionale, è accusato di concorso in strage e per
lui la procura generale ha da poco chiesto il rinvio a giudizio.
    “Ho visto in questo momento il video – aggiunge la donna – e
posso dire che la persona ritratta nel fermo immagine
immediatamente dopo la colonna è il mio ex marito”. “Se Paolo Bellini si trovava a Bologna devo dire che ci ha
usati come alibi. Intendo me, e i miei familiari che sono stati
interrogati”, dice in un altro passaggio dell’audizione del 12
novembre 2019.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte