• Inaugurato Al Meni con Bottura, ‘Guardiamo al futuro’

    (ANSA) – RIMINI, 26 SET – Inaugurato a Rimini l’evento
    enogastronomico Al Meni, spostato quest’anno nel centro storico
    e a inizio autunno a causa della pandemia da coronavirus.
        Presente lo chef stellato Massimo Bottura, ideatore
    dell’iniziativa insieme al Comune di Rimini. Dalla tradizionale
    location sul lungomare, il circo in stile 8 e ½ si è spostato
    nel giardino dell’appena inaugurato museo d’arte contemporanea
    Part.
        Bottura ha sottolineato, a margine dell’evento, “la
    biodiversità culturale di Al Meni, che partendo dalla materia
    prima dei nostri pazzeschi artigiani, allevatori, pescatori,
    casari, contadini si trasforma e viaggia nel mondo. Questo è
    quello che dobbiamo fare. Guardare il passato in chiave critica
    e mai nostalgica per portare il meglio del passato nel futuro”.
        Piazza Cavour si è riempita di contadini e produttori con la
    loro merce esposta, come un mercato rionale tra i palazzi della
    cultura. Anche la Vecchia Pescheria ha trovato nuova vita,
    trasformata per l’occasione in una mensa gourmet. Molte le molte
    persone accorse all’evento indirizzate dai numerosi steward e
    membri delle forze dell’ordine, con controlli per fare
    rispettare le norme sul distanziamento e l’uso della mascherina.
        Gli show-cooking hanno visto alternarsi chef emiliano-romagnoli
    e di altre regioni nell’edizione più italiana di sempre a causa
    della pandemia. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte