• Mei 2020, Luca Guidi vince il Premio dei premi

    (ANSA) – ROMA, 04 OTT – Ultimo giorno a Faenza per il MEI
    2020, il Meeting delle Etichette Indipendenti alla 25/a
    edizione. Il 3 ottobre si è tenuta la finale del Premio dei
    premi, che ha messo a confronto i vincitori dei concorsi
    intitolati a storici artisti scomparsi. A vincere il contest,
    ideato e diretto da Enrico Deregibus e Giordano Sangiorgi, è
    stato Luca Guidi.
        Ad aggiudicarsi la vittoria di “Arrangiami! 100 anni per il
    futuro”, il contest che ha coinvolto musicisti esordienti a
    riarrangiare alcuni fra i più celebri brani tratti dal catalogo
    del Gruppo Editoriale Bixio, è stato invece Antonino Vitali con “Canzone Arrabbiata” di Nino Rota e Lina Wertmuller; secondo
    classificato Luca Taverna con “Ruby Rain” di Pino Donaggio,
    terzo Pailo Brignoli con “Parlami d’amore Mariù” di C. A. Bixio.
        “La notizia mi ha reso molto felice – ha detto Lina
    Wertmuller commentando la vittoria di Antonino Vitali -. È
    sempre bello quando i giovani si interessano al mio lavoro e
    decidono di farlo proprio. Canzone Arrabbiata era nata sotto la
    buona stella del mio amico magico e geniale Nino Rota. L’abbiamo
    scritta insieme per Film d’Amore e d’Anarchia, uno dei film a me
    più cari. Significa quindi molto per me e sono grata a Antonino
    Vitali, al quale faccio i miei auguri, per averla reinventata
    con uno stile nuovo che non tradisce tuttavia lo spirito che ce
    l’ha ispirata”.
        Tra gli appuntamenti dell’ultima giornata, Omar Pedrini
    riceverà la Targa per i 25 anni di “2020 Speedball”, quinto
    album dei Timoria. L’artista si esibirà dal vivo e presenterà il
    libro di cui ha curato la prefazione “L’osteria del palco.
        Storie gastromusicali di musicisti on the road” (Polaris
    Editore) insieme con l’autrice Francesca Amodio. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte