Onu, metà del mondo non è preparato contro i disastri


L’Onu avverte che metà dei paesi a livello globale non è protetta da sistemi di allerta precoce contro le catastrofi. I numeri sono peggiori per i paesi in via di sviluppo, più vulnerabili sul fronte del cambiamento climatico. Il rapporto “Global Status of Multi-Hazard Early Warning Systems – Target G”, elaborato da due uffici delle Nazioni Unite
e diffuso nella Giornata internazionale per la riduzione del rischio di disastro, mostra che “i paesi con una copertura di allerta precoce limitata hanno una mortalità per catastrofi otto volte superiore rispetto ai paesi con una copertura da sostanziale a completa”.


Fonte originale: Leggi ora la fonte