Premi: a Bebe Vio il 10/o ‘Mecenate dello Sport’


(ANSA) – ROMA, 27 SET – ‘Investire nello sport equivale ad
investire nel futuro’ e proprio sotto questo slogan avrà luogo
l’assegnazione del premio Mecenate dello Sport “Varaldo Di
Pietro” a Bebe Vio, campionessa paralimpica e tra i simboli
dello sport italiano e internazionale. Tra gli ospiti presenti
all’evento in programma al salone d’onore del Coni, venerdì
prossimo, 30 settembre ore 11,00, anche Jury Chechi, stella
olimpica inserita nella Walk of fame Coni.
    “Il premio, che festeggia la 10/a edizione, intende dare
evidenza ai più alti valori dello sport – afferma il presidente
della Fondazione Varaldo Di Pietro, Giovanni Di Pietro, che
promuove l’evento – e un giusto riconoscimento a coloro che
hanno fornito un contributo essenziale per la crescita dello
sport e per l’esaltazione dei suoi valori, sia nella pratica sia
in altre attività dall’alto valore sociale e solidale. Nel
rispetto di queste finalità – prosegue Di Pietro – abbiamo
scelto un personaggio straordinario come Bebe Vio”.
    Il premio del giornalismo sportivo andrà a Claudio Arrigoni,
esperto di sport paralimpici e Special Olympics, firma del
Corriere della Sera e della Gazzetta dello Sport. Fra gli ospiti
d’onore un altro campione, Martin Castrogiovanni, rugbista
azzurro che per mesi è stato al fianco di Bebe, tutti i giorni,
aiutandola nella riabilitazione dopo gli interventi che la
campionessa veneta ha subito. Un’esemplare conferma della forza
insita nello sport che sarà oggetto di narrazione e celebrazione
il 30 settembre. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte