Quei sospetti sui franchi tiratori dem: ecco i video che li inguaiano


Il segretario del Pd Enrico Letta non fa in tempo a negare che ci siano franchi tiratori tra gli eletti che lui ha portato in Parlamento, accusando di complicità con Meloni il resto dell’opposizione, che spuntano i video del passaggio dei senatori nel catafalco per il voto.

A guardare quanto tempo ci hanno messo per uscire dalla tendina si può intuire chi ci ha messo qualche secondo in più per scrivere un nome e chi invece è filato veloce con scheda bianca.

Il dubbio più fondato è sul tradimento di Anna Rossomando, che si trattiene una decina di secondi nel catafalco. Forse è il suo modo per tentare di garantirsi l’elezione al Csm, per cui sarebbe in trattativa da giorni.

Del resto lo stesso La Russa l’ha citata due volte durante il discorso dell’elezione: “ho la speranza in cuor mio di sapere che quelli che mi hanno conosciuto quando ho avuto ruoli istituzionali – penso alla senatrice Rossomando ad esempio, che mi ha avuto come Presidente della Giunta per le autorizzazioni alla Camera – abbiano potuto apprezzare il mio totale rispetto per le istituzioni” ha detto La Russa appena eletto Presidente del Senato.

Con lei tra le fila del Pd a trattenersi più degli altri con la scheda tra e mani sono anche Del Rio e Astorre (che confermerebbe i sospetti su Franceschini essendo a lui legato). Ma anche Camusso non è stata pochissimo. Tra le fila dei 5 stelle chi si è trattenuto più di tutti è Patuanelli.


Fonte originale: Leggi ora la fonte