Riccione. Ragazze travolte dal treno: non si scarta alcuna ipotesi. Tutti gli aggiornamenti

Due ragazze, ancora non identificate, sono state investite e uccise da un treno Alta Velocità in transito alla stazione di Riccione (Rimini) diretto verso Milano.

È successo intorno alle 7 di mattina.

E’ ripresa regolarmente, dalle 12.30 circa, la circolazione ferroviaria dopo l’investimento di due ragazze in stazione a Riccione, alle 7. Dalle 10 circa era ricominciata su un solo binario. Una quarantina i treni coinvolti dai disagi tra ritardi, cancellazioni totali o parziali.

Agli accertamenti stanno collaborando carabinieri, Polfer e agenti della questura di Rimini. Al momento è stato trovato un telefono cellulare, ma danneggiato. Sul posto anche la sindaca di Riccione Daniela Angelini, per dare supporto e fruibilità alla zona della stazione. Ci sono alcuni testimoni oculari che gli investigatori stanno sentendo e bisognerà incrociare queste testimonianze con l’analisi dei video delle telecamere in stazione. Al momento non si esclude nessuna ipotesi, da un attraversamento imprudente, a un litigio tra le due finito sui binari, a un tentato suicidio di una delle due con l’altra che tenta di fermarla ed entrambe finiscono travolte dal treno in corsa.

Lascia un commento