• ‘Riempi il piatto vuoto’, carrelli cibo in piazza Maggiore

    (ANSA) – BOLOGNA, 28 SET – Carrelli della spesa pieni di cibo
    arriveranno, spinti da volontari, sabato 10 ottobre in piazza
    Maggiore a Bologna per riempire il più grande piatto vuoto del
    mondo, formato da circa 6000 piatti bianchi, e sconfiggere la
    fame. Sarà il momento clou dell’iniziativa ‘Riempi il piatto
    vuoto’ promossa da Caritas e Cefa onlus per la Giornata mondiale
    dell’alimentazione: da venerdì scorso e fino al 10 ottobre si
    raccolgono cibo e offerte per le mense del capoluogo emiliano e
    per i bambini malnutriti della Tanzania. Coop ha messo a
    disposizione oltre 70 carrelli, predisposti da associazioni,
    parrocchie, aziende e volontari aderenti in tutta la provincia.
        E se il carrello è troppo lontano, si può contribuire tramite il
    sito piazzacefa.it.
        “Per nove anni – spiega Raoul Mosconi, presidente Cefa –
    abbiamo realizzato ‘In the name of Africa’ a Bologna, Milano e
    Roma. Oggi, anche a causa del Covid-19, fame e malnutrizione
    sono un problema globale che colpisce anche l’Italia. Nessuno si
    salva da solo”. “Quel carrello – aggiunge l’arcivescovo Matteo
    Zuppi – vuol dire mettere in moto tanta speranza, non ci costa
    niente, è una partecipazione diffusa che coinvolge con
    leggerezza e prossimità”.
        In Italia – riferisce la Caritas – la mancanza di soldi e
    cibo nelle case è un problema che cresce di giorno in giorno e
    la situazione resta allarmante su tutto il territorio nazionale:
    tutte le Caritas diocesane segnalano un aumento significativo
    delle richieste di aiuti alimentari dal 20 al 50 per cento. In
    Africa, sottolinea a sua volta la Fao, un ostacolo fondamentale
    è dato dall’alto costo dei cibi nutrienti e dal fatto che i
    regimi alimentari salutari non sono alla portata di un grande
    numero di famiglie: entro il 2030 l’Africa ospiterà più della
    metà degli affamati cronici del mondo.
        Su ‘Covid-19 e nuove povertà alimentari’ è in programma anche
    un convegno, il 7 ottobre alla Cappella Farnese di Palazzo
    d’Accursio (ore 17.30), con la partecipazione delle principali
    realtà bolognesi che gestiscono le mense. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte