Rimini. Assolto l’ex questore, non ci fu sequestro di persona

L’ex questore di Rimini, Maurizio Improta è stato assolto dall’accusa di sequestro di persona nei riguardi di Alma Shalabayeva. Lo ha decretato la Corte d’appello di Perugia annullando le condanne di primo grado. Assolti dunque con formula piena Improta, Renato Cortese e un gruppo di loro collaboratori.

Lascia un commento