Rimini. Da martedì 4 ottobre si sposta il semaforo a chiamata per la realizzazione del sottopasso ciclopedonale all’incrocio con via della Fiera

Sono in pieno svolgimento i lavori all’altezza del tratto della Statale 16 in corrispondenza di via della Fiera per la costruzione del nuovo sottopasso ciclopedonale che manderà in pensione il semaforo attuale a servizio dell’attraversamento pedonale esistente, che genera frequenti rallentamenti al traffico veicolare sulla strada statale Adriatica.

Sono stati completati i lavori necessari alla messa in sicurezza della statale nel tratto a monte della rotatoria di via della Fiera al fine di consentire lo spostamento dell’attraversamento pedonale semaforizzato da sud a nord della rotatoria esistente. A partire da martedì 4 ottobre, a seguito del via libera da parte di ANAS, inizierà la migrazione degli impianti per porli a servizio del nuovo attraversamento. Tali lavorazioni dureranno orientativamente da 1 a 3 giorni.

Le lavorazioni sul bypass, con riduzione ad una corsia della carreggiata nord della SS16, dureranno un paio di settimane per consentire la realizzazione delle strutture a servizio del nuovo sottopasso ciclopedonale in attraversamento alla SS16 e della rampa lato monte.

Nella primavera 2023, terminata la posa degli scatolari del sottopasso, verrà attivata una nuova corsia in direzione nord ripristinando due flussi veicolari per senso di marcia (2 direzione Ravenna – 2 direzione Riccione).

Una volta completate le rampe lato monte, sarà dismesso il bypass ed il traffico sulla Statale Adriatica verrà ripristinato come ante opera, cioè con 2 + 2 flussi per senso di marcia.

Fra maggio e giugno, una volta attivato il sottopasso ciclopedonale, a seguito del completamento della rampa lato mare, verrà rimosso l’attraversamento pedonale provvisorio posto a nord della rotatoria di via della Fiera.

> Gli altri lavori: la rotatoria SS16- SS72 San Marino

Avanzano parallelamente i lavori per la realizzazione delle opere a servizio della futura rampa che, dalla Consolare (direzione Rimini Centro) permetterà di raggiungere la strada statale 16. Nello specifico, mentre sono in corso le risoluzioni delle interferenze in corrispondenza di via Euterpe/via della Repubblica, sono stati posati i primi manufatti scatolari a servizio del percorso “ciclo ovest”, è stato bonificato il canale Ausa e sono stati posati gli scatolari costituenti il nuovo collettore Ausa (tratto iniziale). Contestualmente sono in corso le lavorazioni per il completamento della barriera antirumore e sono stati avviati gli allacci idraulici di progetto. Nei prossimi giorni saranno avviati gli interventi per la realizzazione delle opere d’imbocco al nuovo canale Ausa.

Lascia un commento