Rimini. DIVERSI GIOVANI TROVATI ALLA GUIDA IN STATO DI ALTERAZIONE DA ALCOLE STUPEFACENTI

“PROSEGUONO LE NOTTI DI CONTROLLI DELLA POLIZIA DI STATO NEL FINE SETTIMANA. LA POLIZIA STRADALE SANZIONA DIVERSI GIOVANI TROVATI ALLA GUIDAIN STATO DI ALTERAZIONE DA ALCOLE STUPEFACENTI”

 

 

Continuano i servizi specifici da parte della Polizia di Stato nell’ambito delle campagne organizzate dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, tese a contrastare i comportamenti di guida più pericolosi e spesso causa degli incidenti stradali più gravi.

Nei fine settimana del 17 e 24 luglio lungo le strade adducenti i luoghi movida riminese sono stati predisposti mirati servizi di controllo delle condizioni psicofisiche dei conducenti da parte della Polizia Stradale.

Oltre alle normali pattuglie di vigilanza stradale, sono stati predisposti nel fine settimana ulteriori 12 equipaggi tutti dotati di apparecchiature speciali, come etilometri e precursori, oltre a un camper adibito a laboratorio di analisi mobile.

Le pattuglie, dislocate secondo un meccanismo a reticolo nelle vicinanze dei luoghi di divertimento della riviera romagnola nelle nottate di sabato e domenica, hanno fermato e controllato 155 veicoli con altrettanti conducenti dei quali 37 sono risultati positivi all’alcoltest di cui 12 neopatentati.

Altri 22 conducenti sono stati sottoposti al controllo del laboratorio di analisi da parte dei medici per verificare l’assunzione di droga. Di questi, 4 sono stati sorpresi alla guida sotto l’effetto di stupefacenti.

Complessivamente sono state 41 le patenti ritirate nell’immediatezza e che verranno sospese con provvedimento della Prefettura di Rimini.

I poliziotti della Stradale riminese hanno rilevato altre 45 infrazioni al Codice della Strada: 20 per mancato uso delle cinture di sicurezza, 23 per uso del telefono cellulare durante la guida e 2 conducenti sorpresi senza casco ed eccesso di velocità; i punti tagliati dalle patenti sono stati 875.

Con l’ obiettivo comune di elevare gli standard di sicurezza stradale, i servizi mirati della Polizia Stradale, specialità della Polizia di Stato, proseguiranno per tutta la stagione estiva anche con operazioni congiunte con le altre forze dell’ordine e coordinate dal Centro Operativo della Polizia Stradale per l’Emilia Romagna.

Lascia un commento