SANTARCANGELO. ANPI: in ricordo dei 67 Martiri di Fossoli

 

Ieri si sono svolte le celebrazioni per il 78esimo anniversario dell’uccisione dei Martiri di Fossoli a cui hanno preso parte una delegazione dell’ANPI “Alba Mini” Santarcangelo, il Comune di Santarcangelo rappresentato dal consigliere comunale Marco Fabbri e il Comune di Rimini rappresentato dall’Assessora Francesca Mattei: il 12 luglio 1944 sessantasette persone, tra cui il santarcangiolese Rino Molari, furono fucilate presso il poligono di tiro di Cibeno dopo essere stati detenuti presso il campo dì concentramento di Fossoli, Carpi (MO). Sono intervenuti anche l’On. Emanuele Fiano che con una toccante testimonianza ha raccontato il passaggio dei suoi familiari dal campo di concentramento di Fossoli, e l’On. Elisabetta Gualmini, europarlamentare. Quell’assassinio fu efferato quanto ponderato: non furono ammazzate sessantasette persone qualsiasi, bensì le future “menti politiche” dell’Italia libera; le vittime provenivano da ogni schieramento politico e lo scopo della loro eliminazione era quello di rendere acefala la folta ala antifascista del Paese. Come ci ha illustrato il sindaco di Carpi dopo aver letto l’elenco dei nomi dei 67 martiri, in luoghi come Fossoli è stato seminato il germe dell’Europa e qui è stata messa in pratica una eugenetica politica che mirava proprio ad estirpare definitivamente l’antifascismo dalla cultura politica italiana post bellica. Sappiamo invece come terminò il conflitto: oggi abbiamo una Costituzione antifascista nata dalla Resistenza che tutela invece la pace, la giustizia sociale e la libertà di pensiero ed espressione. Questa conquista deve essere preservata, in quanto eredità più preziosa lasciataci dalle partigiane e dai partigiani. A tal proposito ricordiamo che tra qualche giorno si celebrerà il 79esimo anniversario della caduta del fascismo e noi dell’ANPI “Alba Mini” lo festeggeremo attraverso l’annuale pastasciutta antifascista che rievoca la festa di Casa Cervi allorquando, alla notizia della caduta di Mussolini, venne distribuita la pasta al burro alla cittadinanza. Appuntamento per il 25 luglio alle 19:30 presso i portici del Comune di Santarcangelo; sarà un grande momento di festa: verranno servite lasagne al sugo di verdure e di carne. E’ richiesta la prenotazione su www.anpisantarcangelo.org/service-page/pastasciutta-antifascista-2022. Iniziativa gratuita.

Per info scrivere a [email protected] oppure su Whatsapp al 3332257137.

Lascia un commento