Università: The, Oxford prima ma new entry migliore è italiana


 Oxford è in testa alla classifica per il settimo anno consecutivo, l’Università di Harvard rimane al secondo posto, mentre l’Università di Cambridge fa un salto dal quinto posto dello scorso anno al terzo posto.
    La new entry con il risultato migliore in Italia è la Humanitas University a Milano, classificata nella fascia 201-250.

Sono questi i principali risultati della classifica Times Higher Education World University Rankings 2023 (The) che include 1.799 università in 104 paesi e regioni. La classifica giudica le università ad alta intensità di ricerca in ciascuna delle loro principali missioni: l’insegnamento (l’ambiente di apprendimento); la ricerca (volume, reddito e reputazione), le prospettive internazionali (personale, studenti e ricerca); citazioni (influenza sulla ricerca); reddito del settore (trasferimento di conoscenze). 

L’università Alma Mater di Bologna e la Scuola Normale superiore di Pisa sono gli atenei tra i primi 200 della classifica The, Times World University Rankings.

L’Humanitas University di Milano si piazza invece nell’intervallo tra 201 e 250 ed è la migliore new entry al mondo in questo range. Tra 201 e 250 si piazzano anche l’ateneo di Padova, la Scuola S. Anna di Pisa, La Sapienza di Roma e il San Raffaele di Milano.

Subito dietro si pone l’Università di Pavia (251-300). Nello stesso range (301-350) troviamo l’Università di Milano, la Bicocca e il Politecnico di Milano. Tra 351 e 400 si piazzano l’ateneo di Brescia, Tor Vergata a Roma, l’università di Verona e la Federico II di Napoli. Subito sotto (401-500) troviamo l’università di Catania, Ferrara, Firenze e Bolzano, Genova, Reggio Emilia, Pisa, Siena, Trento, Torino.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte