Zelensky,a Kiev 10% armi chieste,aspettiamo Francia-Italia


(ANSA) – STRASBURGO, 13 OTT – “Ci aspettiamo passi importanti
dall’Italia e dalla Francia” sul fronte della difesa. Lo ha
detto il presidente Volodymyr Zelensky intervenendo
all’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa e riferendosi
alla difesa aerea . “Sinceramente abbiamo il 10% di quanto ci
serve per difenderci”, ha aggiunto il Presidente ucraino.
    La Russia “va isolata diplomaticamente”, la diplomazia è uno
strumento “possente” ma non ci può essere finché “le armi
parlano” ha detto il presidente Zelensky.
    “L’Europa non è mai stata cosi forte in tutta la sua storia,
e lo è molto di più di quanto si poteva immaginare”. Questo, ha
spiegato Zelensky, è perché “l’Europa è stata in grado di
prendere decisioni nei confronti della Russia e oggi tra i Paesi
c’è un dialogo tra pari, tra veri partner, aperto e volto a
trovare soluzioni a questioni fondamentali”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte